Moretta



partita per il ponte 31.12.03

Ciao Moretta; ho deciso di chiamarti così, per i colori del tuo mantello. Proprio ieri ho appreso, da una signora che ama molto gli animali, che te ne sei andata la notte del 31 dicembre 2003; mentre la maggior parte delle persone faceva i preparativi per festeggiare l'ultimo giorno dell'anno, tu, silenziosamente, stavi morendo. Ho saputo che all'improvviso hai iniziato a stare male ed una brava donna ti ha ospitata nella sua casa, al calduccio ed ha provato a curarti, come suggeritole dal veterinario, con il cortisone. Purtroppo non è servito, tu, in quella notte, sei morta. Ricordo bene, piccola Moretta, quanto eri diffidente con le persone e quando la signora Gina, per la strada, dava il cibo ai micetti che ha adottato, tu ti avvicinavi piano piano, e, facendo attenzione agli estranei umani, sbocconcellavi qualcosa... so che andavi a mangiare anche presso un'altra colonia felina.
Eri così buffa, bianca e nera, tipo gatto Silvestro, sempre con la linguetta tra i denti... Solamente una volta mi hai permesso di accarezzarti la testolina. Quando ho saputo della tua morte ho provato un dolore grande anche se non ti conoscevo tanto bene; ora spero che tu sia in Paradiso e che sia felice e serena... immagino che tu stia giocando con Arturina, la mia cara gattina che è andata al Ponte dell'Arcobaleno già da due anni e mezzo.
Gioca piccola Moretta, spero che un giorno potrò rivederti.
Ciao,
Clara.


 

pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione