Dalla Mailing list di Bairo - dicembre 2002

Guardami!

 

Aldilā della vita che sono costretto a darti, aldilā della vita che  mi costringi a fare, dimmi uomo: perchč?
La mia esistenza misera e infelice č solo opera tua, del tuo egoismo, della tua mentalitā che ti fa credere di essere migliore di me. Non hai mai pensato di parlarmi, di guardarmi, di chiederti se io ho un'anima. L'unico tuo pensiero č la mia carne come fonte di guadagno, la mia vita in cambio della tua. Lo sai che respiro? Che vivo e che provo dei sentimenti? Lo sai che anch'io la notte tremo di freddo nella mia gabbia gelida dove non esiste un po' di paglia per potermi riscaldare? Lo sai che quando arriva la mia fine io sento il terrore vibrare nel mio corpo e che vorrei solo poter fuggire dalla mia sorte?
Guardami uomo. Prima di diventare il  prosciutto appeso in un supermercato o la fettina di salame nel piatto...... ero vivo! Guardami e leggi la mia disperazione in questo corpo indolenzito..........la rassegnazione nei miei occhi. Non senti rimorso per la tua crudeltā? 
Guardami e in tutta sinceritā dimmi: chi č la vera bestia? 

 

 

 

pagina iniziale bairos@tin.it segue