Ciccio

Sono disperata, ti ho veramente amato tanto e non dovevi proprio morire cosė, sei sempre stato dolce e silenzioso e cosė sei stato anche nella morte schiacciato dalle ruote di una macchina, chissa come soffrivi ma non hai emesso un lamento tra le mie braccia e cosė te ne sei andato
spero solo che adesso tu sia sereno e felice, ma io non mi do pace, addio scricciolino addio amore mio,
Marcella

sabato 21 gennaio 2007


 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione