CORRIERE DEL TICINO
18 MAGGIO 2011
 
Gatto ucciso nella lavatrice
Zurigo: gli autori hanno 6, 7 e 8 anni
 
ZURIGO (Svizzera) - Tre bimbi di sei, sette e otto anni hanno ucciso un gatto mettendolo nella lavatrice del loro condominio a Zurigo: il corpo del micio è stato scoperto lunedì da un'inquilina, avvolto in una coperta e già in avanzato stato di decomposizione. Ne ha dato notizia ieri la polizia cittadina.
La donna, insospettita da un odore penetrante che proveniva dal locale cisterna dell'olio per riscaldamento, ha trovato la bestiola. Gli agenti hanno interrogato diversi bambini del quartiere, individuando rapidamente gli autori del brutale gesto. I tre hanno raccontato di aver portato il gatto nella lavanderia, di averlo messo in lavatrice e di aver avviato il lavaggio. Il terzetto - avendo i tre bimbi meno di 10 anni - non rischia alcunché dal punto di vista penale, ma al loro posto potrebbero essere perseguiti i genitori: e ciò che sta verificando la polizia.

LEGGO
18 MAGGIO 2011
 
TRE BIMBI UCCIDONO GATTO METTENDOLO IN LAVATRICE
 
ZURIGO - Tre bambini di Zurigo, di cinque, sei e sette anni, hanno chiuso un gattino dentro la lavatrice ed hanno fatto scattare il lavaggio; naturalmente, il povero micio è morto. La storia è venuta a galla quando il padrone del felino, un vicino, ha notato la sua mancanza. Alla fine, dopo lunghe ricerche nel quartiere, il gatto è stato trovato morto, avvolto in un lenzuolo nella lavanderia comune del palazzo. La polizia ha quindi interrogato molti bambini della zona, che sotto pressione hanno dichiarato che tre ragazzini si erano vantati della loro bravata. Rintracciati, hanno confessato: senza però saper spiegare il perché del loro gesto. "Sapevano bene che quello che facevano era una cosa sbagliata, perché si sono disfatti dei resti dell'animale", ha dichiarato il portavoce della polizia Marco Cortesi. I tre minorenn i non possono essere giudicati legalmente per il delitto di crudeltà animale, ma la polizia sta considerando la possibilità di incriminare i genitori.

TIO.CH
17 MAGGIO 2011
 
Zurigo: gatto ucciso nella lavatrice da tre ragazzini
 
ZURIGO - Tragica fine per un gatto il cui corpo in avanzato stato di decomposizione è stato scoperto lunedì nella lavatrice di una palazzina a Zurigo. La polizia, allarmata da un'inquilina, ha interrogato diversi bambini ed ha potuto identificare i presunti responsabili dell'incomprensibile gesto: si tratta di tre ragazzini di sei, sette e otto anni d'età.Tutto fa pensare che i tre bambini abbiano rinchiuso il gatto nella lavatrice e l'abbiano messa in funzione, scrive oggi la polizia zurighese in una nota.Pur trattandosi di un caso evidente di maltrattamento di animali, i tre bambini non possono essere perseguiti penalmente, perché hanno tutti meno di 10 anni. La polizia intende perciò valutare se sia in qualche modo possibile citare in giudizio i genitori, precisa ancora la nota.

TICINO LIBERO
17 MAGGIO 2011
 
ZURIGO:TRE BAMBINI CHIUDONO UN GATTO NELLA LAVATRICE
Il povero gatto è stato ritrovato morto da un’inquilina.
 
Il cadavere di un gatto di avanzato stato di decomposizione è stato scoperto ieri in una lavatrice in un palazzo di Zurigo. La polizia, allertata da un’inquilina dello stabile, ha interpellato diversi bambini. Identificati i responsabili: tre bambini, di 6, 7 e 8 anni. Sembra che il gatto sia stato rinchiuso nella lavatrice, che poi è stata avviata. I bambini avendo meno di 10 anni non saranno perseguiti, ma si valuterà se procedere contro i genitori.
 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento