IL CANILE LAGER DI CREMONA
CRONACA DEL 9 APRILE 2009
 
LA PROVINCIA DI CREMONA
9 APRILE 2009

La vicenda canile Facciolo al sindaco  ‘Voglio solo giustizia’

Sulla vicenda del canile di Cremona — oggetto dell’indagine della magistratura (tre indagati; ipotesi di reato formulate quelle di maltrattamento e uccisione di animali, esercizio abusivo della professione veterinaria e omesso controllo) si registra l’intervento di Rosetta Facciolo, l’animalista che con il suo esposto ha dato il la all’indagine condotta dai carabinieri del Nas coordinati dalpm Cinzia Piccioni. Facciolo ha scritto al sindaco di Cremona Gian Carlo Corada una lettera dai toni forti, che attacca così: «Non le parlerò come al primo cittadino di Cremona — scrive Facciolo — ma come ad una onesta persona quale è». A seguire una serie di valutazioni decisamente pesanti. «Non me ne voglia — chiude la lettera —. Voglio solo giustizia! Sono anni che nell’anima e nell’occhi ho solo un'immagine: cani uccisi!». Sempre ieri una nota della Lega nazionale difesa del cane. «La Procura sequestra il canile di Cremona per impedire che altri presunti crimini vengano commessi, cercando di togliere la gestione all’Associazione Zoofili Cremonesi e ridà la custodia giudiziaria al Comune proprietario dell’immobile, e quest’ultimo cosa fa? Ritorna la gestione all’Associazione Zoofili Cremonesi. Bravi, Molto bravi! Era quello che tutti i cittadini si aspettavano o no?».
 

PAGINA INIZIALE DI QUESTA SEZIONE

bairos@tin.it

SEGUE CRONACA E NOTIZIE