COMUNICATO STAMPA


L'utilizzo dei bocconi avvelenati è un crimine: cani, gatti, animali selvatici che ingeriscono le polpette intrise di veleno muoiono fra atroci sofferenze. La cronaca di questi ultimi giorni ha denunciato l'ennesima strage di cani nel territorio cremonese che si aggiunge alle precedenti e che non possono più rimanere impunite. La legge infatti vieta l'uso di questi mezzi  e prevede la reclusione e sanzioni penali severe.
Il Gruppo Bairo Onlus ha presentato un esposto alla Procura di Cremona per chiedere alle autorità di accertare i fatti e punire i responsabili. Esprimiamo la totale condanna per questa pratica  barbara e intollerante: il nostro impegno continuerà fino a quando l'indifferenza che permette a queste "persone" di agire indisturbate non si trasformerà in partecipazione attiva della cittadinanza, per cercare di arginare questo triste ed inutile fenomeno. A tal fine chiediamo a tutti i cittadini che abbiano cultura di civiltà e giustizia, di allertare chi possiede animali e di informare su eventuali notizie utili cui si viene a conoscenza, affinchè gli autori di questi atti ignobili e criminali vengano scoperti e puniti a norme di legge.

17/04/2007
 

pagina iniziale

bairos@tin.it

torna alla pagina dei comunicati