18 novembre 2002

Black è stato ricoverato questa mattina in clinica per tutti gli accertamenti e analisi. Risulta in pessime condizioni.
Da una prima occhiata sembrerebbe affetto da leishmaniosi alla stadio finale. Gli è stato fatto l’esame per accertarne la veridicità,
ma fino a domani non si avranno i risultati.
Le ulcerazioni sulle zampe sono dovute ai forasacchi (chiamate comunemente spighe), che si sono infilzate fra i polpastrelli e la
carne delle zampe provocando una grossa infezione, per cui è stato necessario iniziare subito una cura antibiotica. Un occhio, quello sinistro, è completamente perso in quanto affetto da cheratite secca che gli ha provocato un foro facendolo letteralmente scoppiare. L’altro occhio invece è in parte recuperabile ma necessita costantemente di terapia di umidificazione con apposito gel.
 Anche la cheratite secca fa parte del bagaglio dei sintomi della leishmania purtroppo.
E’ stato fatto anche un prelievo della cute  per la rogna, ma se,
come ha detto la volontaria di Roma, gli è stato dato l’Ivomec, il risultato di questo prelievo risulterà negativo
fino a quando il farmaco avrà effetto.
La prognosi di Black è riservata…………..dobbiamo sperare, ma soprattutto impegnarci per tutte le cure necessarie.
Snoopy sarà sottoposto ad esami  giovedì.

 

sommario diario bairos@tin.it segue diario