Black: prima e dopo

 

La forza di volontà può tutto o quasi, ma una cosa è certa: volontà e amore insieme creano veri miracoli. 16 novembre 2002: arriva a Linate proveniente da Roma, un aereo che trasporta due poveri cani provati dalla cattiveria umana: Snoopy e Black. Non raccontiamo la loro storia perché è ormai conosciuta in tutta Italia e non solo.
Tralasciamo il piccolo Snoopy che ora vive felice in una famiglia che l’adora. Quello di cui vogliamo scrivervi ora è la storia di un "miracolo vivente" di nome Black. C’era una volta…….Così potremmo cominciare questa bellissima vicenda a lieto fine. C’era una volta e c’è ancora, un cane di circa 10 anni, colore della notte e della sua vita, passata tra maltrattamenti di ogni tipo. Un cane di taglia grande, ma col corpo talmente provato dalla fame, dalle malattie e dalle legnate, da diventare un mucchietto d’ossa spelacchiato e completamente privo di voglia di vivere. Al suo arrivo a Milano i volontari del Gruppo Bairo che l’accolsero, rimasero spaventosamente meravigliati per la situazione precaria del povero essere, tanto da non credere in un suo possibile futuro. Nonostante questo inizio poco rassicurante, si tentò l’impossibile. Una buona pensione dotata di ogni conforts cure mediche costanti e medicine quotidiane. Tutto questo amalgamato da una buona dose di affetto e pazienza. Quattro mesi e mezzo dopo, il miracolo. Osservate le foto che vi alleghiamo e stupitevi, perché la prima e la seconda immagine riportano sempre lo stesso cane: il nostro Black! Volontà e amore. Un binomio sempre vincente specialmente quando si vuole prestare aiuto ad un essere vivente. Noi di Bairo siamo molto orgogliosi di questo risultato, la prima grande iniziativa portata avanti con l’aiuto di tantissimi iscritti in lista. E’ merito anche vostro, che da ogni parte d’Italia e non solo, avete, e state continuando ad avere, la volontà di prendervi cura di questo nerissimo e pelosissimo cagnone. Guardate ciò che siete stati in grado di fare: Black ora non sembra neanche più un cane, ma un grosso orsacchiotto dal pelo lucido e folto. Il nostro ambizioso sogno è quello di poter aiutare tanti Black a riacquistare quella dignità che l’Uomo molto spesso distrugge e a riportare la voglia di vivere nei loro sguardi assenti e smarriti. Per fare questo bisogna essere in tanti, ma soprattutto essere uniti. Grazie a tutti voi anche a nome di Black povero cane venuto dal Molise che senza il nostro aiuto ora, non esisterebbe più.   

Bairo & staff 

                                                  PRIMA                                                               DOPO

sommario dario bairos@tin.it segue diario