DINO

                                      

Dino


      

In ricordo di DINO

 Partito per il Ponte dell’Arcobaleno a inizio dicembre 2011 all’ età di 19 anni

Dino non era il mio cane, ma è stato il compagno di una persona che, per scelta o circostanze della vita,  si trova a vivere da emarginato in una località sul lago Maggiore.
Vorrei che rimanesse il ricordo di questa meravigliosa creatura che ha vissuto e dedicato tutta la sua lunga esistenza (ha superato di alcuni mesi i 19 anni di età) in perfetta simbiosi e assoluta fedeltà al fianco del suo amico - che lo adorava - e dal quale non si separava mai.
Paziente, passava ore e ore sul marciapiedi accanto al suo compagno, che sempre lo coccolava, in attesa di una moneta donata loro da qualche passante.
Per evidenti ragioni, si è sempre dovuto accontentare di quel poco che la vita gli ha concesso; ma per Dino e come solo i cani sanno fare, la fedeltà, l’amore e la dedizione per il proprio compagno era la cosa più importante.
Anche a Lui purtroppo, il lento e costante declino della vecchiaia non ha concesso sconti, nonostante ciò e incurante della sempre maggiore fatica, è stato costantemente al fianco del suo amico sino a qualche giorno prima di volare sul Ponte dell’Arcobaleno.
Si è addormentato nel lungo sonno dolcemente all’inizio di dicembre 2011, con il pietoso aiuto del veterinario comunale, intervenuto dopo che da alcuni giorni Dino, stanco e provato fisicamente, rifiutava qualsiasi forma di alimentazione.
La fotografia che lo ritrae, l’ho scattata all’inizio di questa estate perché desideravo mi rimanesse una sua immagine; è triste non vederlo più al solito posto e accarezzarlo come da tempo facevo.
Voglio ringraziarlo per l’ immensa lezione di umiltà chi mi hai trasmesso e per la tenerezza che suscitava in me ogni volta che lo incontravo.

Ciao grande Dino, buon riposo, non sarai dimenticato e farai per sempre parte dei miei ricordi più belli.

                                                                                    
Luciano