Milano, 24/06/2008

Questo diario chiude le sue pagine definitivamente oggi, 24 giugno 2008 con la scomparsa di Black, morto per gravi complicazioni di salute. Già affetto da lesmania ed erlichia, provato da una passata esistenza costellata di cattiverie e crudeltà gratuite, un tumore aggressivo,  veloce e inoperabile ha posto fine alla sua vita. In questi 6 anni la morte ha bussato molte volte alla porta del suo box. Le corse in clinica, gli esami, le cure e poi la speranza di una ripresa. Quanti anni aveva Black? Una domanda che è rimasta senza risposta. I veterinari hanno sempre detto sin dall'inizio che era un cane di una certa età, ma difficile stabilire con precisione in numeri, gli anni che possedeva. Quando arrivò in pensione pensammo che era ormai spacciato, tanto il suo corpo era provato dai maltrattamenti e dalle malattie, ma le cure, le attenzioni, il cibo e la sicurezza di un posto tranquillo, hanno dato forza al nostro "orso" e la sua ripresa è stata quasi miracolosa. Cieco sin da quando l'abbiamo conosciuto, Blak aveva trovato quell'equilibrio che gli mancava: il suo box, il cortile in cui usciva ogni giorno per fare brevi passeggiate, le copertine e la cuccia calda, il cibo che preferiva e i suoi savoiardi di cui era tanto goloso. Nel tempo tutte queste piccole cose, si erano tramutate in punti di riferimento fondamentali per la sua vita di cane randagio, a cui si aggrappava con serenità, certo di avere finalmente qualcosa che nessuno gli avrebbe mai più portato via. E poi il declino, lento e inesorabile che l'età e le malattie portano inevitabilmente ogni essere vivente, verso il viale del tramonto. Verso la fine di tutto....

Si è spento sulla sua copertina di cotone, con un cuscino poggiato sotto la testa e un raggio di sole che colpiva il corpo smagrito e privo di ogni forza. Lo vogliamo ricordare così, mentre accarezziamo il suo pelo arruffato, ascoltando l'ultimo respiro che il rantolo della morte dona come triste epilogo alla vita.

Ciao Black, resterai per sempre nel nostro cuore

Bairo & staff


sommario diario

bairos@tin.it