IL MATTINO
28 MARZO 2011
 
Canile di Ischia, traffico di animali con l'Europa: sette rinvii a giudizio
 
ISCHIA (NA) - Il Gup del Tribunale di Napoli, Tullio Morello, ha fissato per il 28 aprile prossimo l'udienza preliminare a carico di sette imputati (tra cui funzionari dell'ASL Napoli 2 Nord) nel processo concernente la gestione del canile «Ernst» di Forio d'Ischia, località Monte di Panza ed i presunti traffici di cani tra Ischia ed il Nord Europa.
I reati contestati, in concorso, dai sostituti procuratori Gargiulo e Sirleo - che hanno condotto le indagini con intercettazioni telefoniche e rogatorie internazionali, sono maltrattamento di animali, falsità ideologica e materiale, oltre all'associazione per delinquere, finalizzata all'illecito traffico di esseri senzienti.
L'episodio principale contestato dalla Procura della Repubblica riguarda le false richieste di adozione di randagi - avallate dai servizi veterinari dell'ASL di Ischia - attribuite ad una pensionata tedesca, che invece vive a Vienna ed ha la cittadinanza austriaca. Nell'ambito del procedimento penale, prevista la costituzione di parte civile dell'associazione «P.A.S. ProNatura».
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento