IL MESSAGGERO
12 GIUGNO 2009
 
Se il pastore diventa tedesco per adozione e non per pedigree, l’Enpa non ci sta
 
ASSISI (PG) - Se il pastore diventa tedesco per adozione e non per pedigree, l’Enpa non ci sta. Di fronte all’intenzione del Comune di Assisi di stipulare una convenzione con la Pro Animale, società con sede in Baviera, per la gestione del canile comprensoriale di Ponte Rosso, l’Ente per la protezione animali alza le barricate. E diffida il Comune. La Pro Animale, infatti, sarebbe già sotto inchiesta «per maltrattamento animali, falsificazione di registri e importazione di animali all’estero a fini di commercio». «Sembra essere costume della Pro Animale - spiega Paola Madrigali Tintori, presidente della sezione perugina dell’Enpa - di proporre convenzioni con richieste bassissime, palesemente incompatibili con un corretto benessere degli animali, tali da suscitare sospetti sugli scopi della gestione».
Intanto, dice l’Enpa, la cooperativa che ora gestisce il canile ha chiesto di poter affidare 40 cani a soggetti tedeschi, quando già il canile di Ponte Rosso sarebbe soggetto a «prelievi usuali da parte della Pro Animale». Da qui una seconda diffida all’Asl 2. Ad opporsi, anche l’associazione Argo&Silvestro.
 
 
VERSIONE INGLESE
 
IL MESSAGGERO (National Newspaper)
June,the 12nd 2009
 
 
IF the dog named pastor comes to be German  [German Pastor Schäferhunde pure bred]  ofradoption and not for his pure-bred ,ENPA doesn's stand still
 
ASSISI (PG) -  the dog named pastor comes to be German  [German Pastor Schäferhunde pure bred] foradoption and not for his pure bred ,
ENPA doesn's tand still.
In front of the intention of the Municipalityof Assisi to stipulate a contract with Pro Animale, a society whit a head office in   con sede in Bavaria, for the administration of the district kennel of Ponte Rosso, the Nationl Unit for Animal Protection (ENPA) lifts barricades. And it warns the Municipality Pro Animale, indeed, seems to be already under inquiry/investigation for abuse on animal , falsification of  records, import of animals from abroad with commercial purpouses;" It seem to be the costum of Pro Animale -  Paola Madrigali Tintori, president of the section of ENPA in Perugia ,explains - to offer contracts with the lowest requests , evidently  incompatible with a correct welafre for the animals , so that they make suspect rouse about the purposes of the management;.
IIn the meanwhile,Enpasays, the cooperative that now administrates the kennels has asked to entrust 40 dogs to German persons,when  the kennel of  Ponte Rosso seems to be already submitted to  usual taking [of aniamls] by  Pro Animale" . With this ,a second warn has been sent to Asl 2. Among the oppositors,there 's also the association  Argo&Silvestro.

 

pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento