Festa della Palombella 2005
 

LA COLOMBA IN CROCE

 

Ad Orvieto, è cambiato il Vescovo, è cambiato il Consiglio dell'Opera del Duomo, ed è cambiata anche l'Amministrazione comunale, ma non cambia la tradizione, o meglio, si torna indietro.

Per l'edizione 2005 è stato deciso addirittura di togliere anche il contenitore protettivo in plexiglass, e LA COLOMBA VERRA' DI NUOVO LEGATA AD ALI APERTE direttamente alla raggera metallica.
La notizia trapela da uno dei nuovi consiglieri dell'Opera del Duomo (ente che organizza la "festa").

Torniamo a chiedere la collaborazione di tutti gli animalisti italiani e stranieri per tentare di impedire l'ennesima malefica tortura della colomba di turno (che si svolgerà il 15 maggio prossimo) manifestando il dissenso della comunità internazionale in ogni modo possibile.

E, se gli organizzatori non desisteranno, chiediamo una massiccia presenza in piazza, ad Orvieto, nella mattina di DOMENICA 15 MAGGIO.

Cogliamo l'occasione per ringraziare tutte le migliaia di persone che da anni si stanno impegnando "dalla parte della Colomba".

Umani dalla parte della Colomba - ORVIETO
 

 

Egregi signori
 
Vorremmo che ci si ricordasse di San Francesco che chiamava gli animali i suoi fratelli minori.
Quindi protestiamo vivamente per la crudele tradizione di festeggiare con una colomba viva la Pentecoste; per questo animale è una tortura e per noi umani una indegnità.
Chiediamo alle autorità laiche e religiose di manifestare la loro piena opposizione a questa festa che rappresenta soltanto la capacità di sadismo dell'essere umano, la mancanza di compassione per la sofferenza e l'incivile uso di tradizioni medievali, di un tempo cioè dal quale ci consideriamo lontani.
Suggeriamo di adoperarvi per sostituire con una colomba finta la colomba viva.
 

...............GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info

firme dei sostenitori del messaggio:   

 

pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi