Egregi signori
Com'è possibile scrivere "grazie" per l'uccisione di tanti animali innocenti? Com'è possibile assolvere gesti brutali verso creature indifese che nessuna colpa hanno se, in quanto vivi,  vogliono vivere?
Dove si è nascosta la coscienza, la compassione, la giustizia, la sensibilità..............di chi scrive "grazie"?
Si parla di nutrie e di colombi come fossero cose, si crea il problema che secondo gli uccisori rappresenta un'incrinatura nell'armonia, fittizia e illusoria, che l'uomo pretende di ricreare, dopo averla distrutta. Senza saperlo nè poterlo fare.
Ovunque in Italia esistono specie aliene ma soltanto alcune si colpiscono per dare ai cacciatori la voluttà di sparare e ai loro sostenitori quella di ottenere il compenso.
Invitiamo gli amministratori tanto zelanti ad approfondire gli argomenti che con tanta leggerezza trattano e di tener conto anche di tutti quei cittadini, la stragrande maggioranza, che gli animali li vogliono vivi e non uccisi a fucilate. Che intendono la civiltà una somma di piccoli e grandi gesti significanti, solidali, onesti.
Invitiamo i giornalisti a fare altrettanto.
 
........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 
 
firme dei sostenitori del messaggio: 
 
 
p.s. articolo di cronaca in allegato 

 

LA PROVINCIA DI CREMONA
Venerdì 7 ottobre 2005
 
Nutrie e piccioni: si spara
 
Gussola (CR) — Grazie all’interessamento del Comune, sono stati prorogati i termini del piano provinciale di controllo delle nutrie. L’abbattimento mediante il fucile proseguirà sino al 31 marzo 2006. Per quanto riguarda l’abbattimento dei piccioni terraioli, i termini sono stati prorogati dal 18 settembre al 31 gennaio e successivamente dal 1 marzo al 15 maggio.

 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi