Egregi signori
La retorica della "regina del circo italiano" ormai è nauseante.
Nè "regina", nè "circo" sono parole che in Italia hanno credito o, almeno, non ne dovrebbero avere. Non esistono regine e non dovrebbero esistere circhi come quello della "regina". Perchè?
Perchè sfruttare gli animali, peggio, strapparli dal loro ambiente naturale o allevarli in gabbia; costringerli a comportamenti estranei;  violare la loro etologia; trattarli come strumenti quando sono creature vive con una loro storia e, perchè vivi, un loro intrinseco diritto alla vita; pungerli, bastonarli, frustarli, privarli degli artigli, dei denti, tenerli a vita in gabbie minuscole o legati a catene cortissime; aspettare che tale sorte produca la loro pazzia...... chiediamo: tutto questo è cultura, è educazione è rispetto, è evoluzione umana?
Tutto questo è indegnità umana, almeno quell'indegnità di cui si fanno oppositori le migliori menti, le migliori coscienze della nostra società, della nostra civiltà occidentale.
Siamo però d'accordo con i giornalisti divulgatori di notizie che pensiamo conoscano bene i significati delle parole della lingua italiana: il circo è magico perchè basato sulla magia ovvero sulla "presunta capacità di dominare le forze della natura mediante il ricorso ad arti occulte di natura malefica" come afferma il vocabolario.
Noi pensiamo che la morte del circo con gli animali sia vicina, tutte le arti (malefiche) vengono intanto messe in atto da coloro che lucrano sulla crudeltà verso gli animali e sull'indegnità che questa produce sull'uomo che la compie. Il Cirque du Soleil, che non usa animali ma basa i suoi spettacoli sulla magia benefica (fascino suggestivo) scaturita dalle straordinarie capacità degli uomini, ha infatti un successo planetario.
Ci auguriamo che il circo con gli animali non venga più festeggiato anzi, venga messo al bando come già hanno fatto città evolute tra cui la nostra capitale.
Gli amministratori sensibili dovrebbero approfondire e non restare a guardare i lustrini.
 
........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 

firme dei sostenitori del messaggio:

p.s. articoli di cronaca in allegato


 

GOMARCHE
Mercoledì 18 Gennaio 2006  17:36
 
SANREMOINFIORE: 'IL MAGICO MONDO DEL CIRCO'
"Sanremoinfiore 2006", la celebre sfilata dei carri fioriti nata nel 1904, quest'anno avrà come tema “Il Magico Mondo del Circo”; la sfilata si svolgerà il 29 gennaio, ma anche nei giorni antecedenti il circo sarà protagonista della città, con mostre, spettacoli e cene di gala.
 
SANREMO (IM) - Anche quest’anno a Sanremo si ripete la celebre sfilata dei carri fioriti.
La manifestazione è nata nel 1904 con il nome “Festa della Dea Flora” e a sfilare erano le carrozze ornate e decorate con i fiori di Sanremo. Il successo fu tale da divenire un appuntamento annuale sino al 1966, dopodiché venne interrotto sino al 1980. Da allora si è trasformato in uno degli eventi “clou” delle manifestazioni sanremesi.
Oggi il corso fiorito è seguito da 60.000 spettatori che si recano a Sanremo da molte regioni e da milioni di telespettatori che seguono l’evento in diretta televisiva; quest'anno a trasmetterlo sarà il programma Linea Verde in onda su RAI 1 domenica 29 gennaio, dalle ore 12.00 alle ore 13.30.
Il tema della manifestazione quest’anno è “Il Magico Mondo del Circo”, al quale si dovranno ispirare i carri in fiore (13 Carri in gara più il Carro della Città di Sanremo che è fuori concorso) che sfileranno domenica 29 gennaio lungo le vie della Città dei Fiori. La novità del 2006 è proprio il coinvolgimento delle famiglie circensi italiane, (Americano- Togni, Moira Orfei, Medrano, Errani, Imbelli-Riva, Eros, Circo di Vienna, Vassallo, Circo Acquatico Bellucci, Europa1-Togni, El Sol, Hangar, Liana Orfei, Takimiri, Royal, etc.etc) indicate dall’Ente Nazionale Circo che, durante il Corso Fiorito, intratterranno gli spettatori con le loro acrobazie. Ad accompagnare gli acrobati ci saranno Bande Musicali, Gruppi Folkloristici e Majorettes.
Ad inaugurare la sfilata sarà la Fanfara a Cavallo della Polizia di Stato e i carri in gara verranno valutati da una giuria tecnica e da una artistica, quest’ultima composta da un artista della Famiglia Togni ed uno della Famiglia Orfei.
Nei giorni antecedenti la sfilata e nel pomeriggio della domenica si svolgeranno spettacoli circensi per le varie vie cittadine e “il magico mondo del circo” sarà protagonista, attraverso mostre, spettacoli, convegni e cene di gala, al fine di avvicinare tutta la città a questo particolare, suggestivo ed intrigante mondo.
Prevendite per i biglietti di Sanremoinfiore 2006 Comune di Sanremo - Ufficio Turismo - Tel. 0184 580 353 Sanremo Promotion - Tel. 0184 591 600 Prenotazioni via fax al n. 0184 505 611

 
*************************************
 
SANREMONEWS
Mercoledì 18 Gennaio 2006 ore 13:39
 
SanremoInFiore 2006: lettera di Moira Orfei al Sindaco
 
Sanremo (Imperia)
Moira Orfei, indiscussa regina del circo italiano, ha voluto testimoniare la propria vicinanza al Sindaco di Sanremo, Claudio Borea ed al Direttore Artistico, Pepi Morgia, per aver dedicato al circo la manifestazione ‘SanremoInFiore’. Questo il testo della lettera inviata da Moira Orfei:
“Dal profondo del mio cuore – scrive Moira Orfei – la ringrazio sentitamente per aver dedicato la manifestazione ‘SanremoInFiore’ al mondo del circo. E’ ancora presente in me il giorno della festa del mio matrimonio a Sanremo, nel 1963 e la meravigliosa visita del Principe Ranieri di Monaco, al mio circo (sempre a Sanremo), nel 2003. Con questa mia le faccio il migliore augurio di successo alla manifestazione ed a tutti i fioristi che vi partecipano. Al comune ed alla città dei fiori un sentito abbraccio.
Carlo Alessi
 
 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi