Egregi signori
Gli italiani credono di essere un popolo civile.
Infatti lo danno a vedere, impiccando i cani.
La Campania  vanta un primato in fatto di orrore e di orrori.
Basta ricordare la sorte dei bufalini maschi, sotterrati vivi appena nati o soffocati con la paglia in gola o abbandonati nei campi alla morte per inedia perchè non servono a niente. Quello che conta è la mozzarella di bufala (femmina che produce il latte). I bufalini? Cose da gettare.
Così sono gli animali nel nostro bel paese, si sfruttano o si gettano. Anche quelli dichiarati con pompa magna dal Parlamento: animali d'affezione! Si possono impiccare: tanto il reo non si troverà e le istituzioni se ne laveranno le mani.
I cittadini impongono la legge della barbarie alle istituzioni dormienti.
Ma non chiamiamo società civile quella che non rispetta le leggi,  quella che impone canoni di comportamento i quali, con somma arroganza e ipocrisia, condanniamo in altri popoli, in altre culture.
Nessuna civiltà è possibile se non si reprimono con determinazione i crimini contro gli innocenti indifesi e non si rendono concreti gli imperativi di legge.
Evidentemente la Campania è uno Stato a sè, le leggi italiane non la riguardano sia nel privato che nel pubblico.
Ci auguriamo comunque che persone sensibili, cittadini rispettosi, umani di coscienza e giustizia non restino inerti davanti a episodi tanto brutali ma si impegnino a far avanzare la propria Regione rendendo la civiltà non una vuota parola ma regola di vita.
 

........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info

 

firme dei sostenitori del messaggio:
 

p.s. articolo di cronaca in allegato

 

IL MATTINO - SALERNO
17 MARZO 2006
 
CANI IMPICCATI, È SCATTATO IL PIANO DI STERILIZZAZIONE
 
provincia di Salerno
Cani penzoloni da un albero: impiccati. «Davano fastidio a qualche pastore». L’orribile scena ieri, in località Casa Manzo; ma due giorni prima, a Sordina, a un altro cane era toccata la stessa sorte. E a Eboli, la scorsa settimana, una cagna incinta è stata ritrovata impiccata. L’alalrme è della Lega Protezione Cani. Insieme al Dipartimento Veterinaria dell’Asl Sa2, la Lega sta procedendo a una rigorosa campagna di sterilizzazione per combattere il randagismo.

 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi