Egregi signori
Ma non dovrebbe la RAI essere un luogo di cultura e di corretta informazione?
Dopo il premio di un cucciolo di cane nella trasmissione "Affari Tuoi" del 30 gennaio u.s., in onda su RAI 1, ora a subire l'umiliazione e lo scherno nel medesimo programma Ŕ un maialino.
La bestiola Ŕ costretta a sopportare il fragore, le grida e le luci dello studio, mentre la signora Clerici invita gli spettatori a toccare il piccolo come simbolo scaramantico. Lo squallore di un simile spettacolo,  per nulla attento al benessere degli animali, passa dallo schermo verso milioni di telespettatori,  bambini compresi. In un momento in cui si sta con fatica cercando di vietare, anche nelle fiere cittadine, di offrire in premio o regalare animali. Tale spettacolo risulta essere altamente diseducativo e vanifica tutti gli sforzi di chi cerca di ottenere  il rispetto per queste creature e delle leggi che le tutelano.
Condanniamo le scelte di certi conduttori e autori televisivi che pur di alzare l'odience del proprio programma sfruttano gli animali in condizioni assolutamente contrarie alla loro etologia, trasformando un essere vivente in un oggetto.
Un animale non Ŕ un giocattolo e non deve essere strumentalizzato come portafortuna.
Ci auguriamo che maggiore sensibilitÓ e conoscenza entrino nelle coscienze di coloro che hanno un compito tanto delicato.

........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info

 

firme dei sostenitori del messaggio:


 

pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi