Egregi signori
Non abbiamo le parole per esprimere il senso sconfinato di disgusto per l'arretratezza morale e culturale dei cittadini di Bassiano, provincia di Latina, votati all'annuale barbarica, pagana,  tradizione della corsa dei maiali.
La civiltà è morta, l'etica è morta, la cultura è morta, la compassione è morta, la favola della grandezza  dell'"uomo fatto a immagine e somiglianza di Dio" crolla con il fracasso di una valanga.
L'uomo è immagine e somiglianza del diavolo: lo dicono i maialini che urlano per la strada e lo diciamo noi, persone etiche, civili, compassionevoli che proviamo pena per gli animali seviziati e ......(a chi legge la scelta dell'aggettivo) per gli umani che li seviziano.
Le istituzioni dove sono? Dov'è che seminano cultura? Dov'è che si ergono per condurre quella massa senza coscienza verso una qualche luce?
Tutto è morto a Bassiano se non si comprende ancora che essere umani vuol dire comprendere i valori, i sentimenti, la sofferenza altrui, e saper pensare.  Bassiano è un cimitero.
Vergogna!!!!!

 

........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 

firme dei sostenitori del messaggio:

p.s. articolo di cronaca in allegato

 

LIBERO
18 GIUGNO 2006
 
C'è persino la corsa dei maiali
 
Bassiano (LT)
Siccome a Bassiano fanno bene il prosciutto crudo hanno pensato bene di organizzare tutti gli anni la corsa dei maiali per le vie della cittadina. I poveri maiali vengono legati alla zampa posteriore con una cordicella e presi letteralmente a calci dai conducenti affinché corrano più speditamente. Non so se avete mai sentito urlare un maialino, ma lo spettacolo ( si fa per dire), assicuro, è davvero vergognoso.
Edoardo M. Rizzoli Latina
 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi