Egregi signori

Noi,  cittadini ignari che amiamo gli animali, pensiamo che i parchi servano per proteggerli. Invece il Parco di Migliarino San Rossore Massaciuccoli li vende a chilo perché ritiene non siano animali ma prodotti.
Noi cittadini ignari che amiamo gli animali ci chiediamo a che servono i parchi: per uccidere o per conservare?
Se servono per conservare,  le azioni per limitare l'eventuale eccessiva crescita demografica non dovrebbero usare la violenza ma, come pretende la legge 157/92 all'art. 19 comma 2 (non una legge qualsiasi ma la legge sulla caccia), tale controllo "....viene praticato di norma mediante l'utilizzo di metodi ecologici....".
Noi cittadini ignari che amiamo gli animali, ci domandiamo quindi: che differenza c'è tra le associazioni venatorie e i parchi italiani?
Ai posteri l'ardua sentenza.
 

........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 

firme dei sostenitori del messaggio:
 

p.s. articolo di cronaca in allegato

 

IL TIRRENO
5 LUGLIO 2006
 
Cinghiali e daini messi all’asta
 
VIAREGGIO (LU) - Un’asta pubblica per vendere cinghiali e daini vivi. L’annuncio del Parco di Migliarino-San Rossore-Massaciuccoli sta appeso in bella vista all’Albo pretorio del Comune. La base d’asta per i daini è di 2,55 euro al chilo, per i cinghiali di 6,55. Gli animali, una volta acquistati, andranno ritirati sul posto a San Rossore, Camp Darby e San Guido. Il numero di animali da catturare è 500 nel caso dei cinghiali e 1.500 per i daini.
Il periodo della campagna di cattura va dal prossimo settembre al marzo 2007 e la destinazione degli animali potrà essere la macellazione, l’allevamento o il ripopolamento di aree recintate. L’Ente parco ricorda che «dal momento in cui gli animali vengono sistemati sul mezzo di trasporto dell’acquirente, passano nella sua disponibilità e responsabilità». E sarà il compratore a doverne rispondere, «assumendosi ogni onere e ogni rischio».
Per presentare le offerte non c’è molto tempo: in plico chiuso e sigillato devono arrivare al Parco non più tardi del 13 luglio. Perché il giorno dopo sarà effettuata l’apertura delle buste. D.F.

 

Risposta di Sergio Paglialunga direttore Ente Parco Migliarino San Rossore
attraverso l'a
rticolo di cronaca di Green Report e del quotidiano "Il Tempo" e contro risposta del Gruppo Bairo -
messaggio Gruppo Bairo pubblicato sul quotidiano Il Tempo

pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi