Egregi signori
fare della tortura la propria fonte di guadagno č il lavoro pių ignobile che l'essere umano svolga.
Un essere umano disumano, senza coscienza nč emozioni. Coltivare teneri cuccioli da mandare alla vivisezione!
La nostra etica si ribella e si ribellano  i nostri sentimenti, il senso stesso della nostra esistenza. E se non ponessimo fra l'inferno della Morini e il paradiso di antica memoria, i nostri pur piccoli gesti, noi ci riterremmo indegni.
Il 27 Ottobre 2004 č stata restituita all'azienda Stefano Morini la licenza per la vendita di cani ai laboratori.
Il Comune nel momento della restituzione poneva all'azienda alcune condizioni da rispettare e dei tempi entro cui farlo, pena il ritiro della licenza stessa.
Oggi, a ben pių di un anno e mezzo di distanza alcune di queste condizioni non sono state ancora rispettate. Il Comune di San Polo nonostante ne sia informato non ha preso alcun provvedimento.
Chiediamo quindi che all'allevamento Stefano Morini venga immediatamente tolta la licenza e che cessino quindi le vendite di cani per i laboratori di vivisezione, atto che siete obbligati a fare dalle disposizioni da voi stessi presentate pubblicamente a mezzo conferenza stampa.
 
........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 
 
firme dei sostenitori del messaggio:
 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi