Egregi signori.
Siamo a conoscenza della disposizione datata 18/01/07 prot. 2437 emessa dalla vostra Azienda che impone il divieto di accudire gli animali regolarmente sterilizzati e anagrafati presenti nella struttura.
Non ci meravigliano queste disposizioni adottate da una Regione dove anche la cronaca quotidianamente ci notizia di combattimenti, maltrattamenti, corse clandestine, canili lager.....
Gli animali ospitati hanno acquisito abitudini di domesticitÓ ed Ŕ esemplare che alcuni vostri operatori si prestino per accudirli e sfamarli nonostante le minacce di un procedimento disciplinare per "violazione di doveri di comportamento"
Non Ŕ la repressione e l'insensibilitÓ che manda avanti il mondo, ma la ricerca di soluzioni concrete e il rispetto per la vita sotto qualunque forma si presenti.
Rammentiamo che la legge quadro nazionale 281 del 14 agosto 1991 impone la tutela degli animali d'affezione e per un vero progresso di civiltÓ Ŕ indispensabile ricordare che queste creature ci appartengono per essere rispettate, per averne cura, per esercitare il nostro senso di responsabilitÓ e di compassione.
Ci auspichiamo che la Cittadella della Salute di Trapani non venga conosciuta come la Cittadella dell'Intolleranza

 

........................GRUPPO BAIRO Onlus
www.bairo.info
 
 
firme dei sostenitori del messaggio:
 
 
     
 
pagina iniziale bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi