Egregi signori
Su www.merateonline.it  abbiamo estrapolato che, per il comune di Merate, i cani randagi valgono 50 centesimi di euro al giorno. Tanta è la cifra che si ricava dal capitolato d'appalto considerando che un cane mangia, si ammala, ha bisogno di uno spazio vitale in quanto non può vivere come un letto a castello, deve essere vaccinato, magari sterilizzato.........ecc. Perchè è un cane e non una cosa.
Allora ci chiediamo: perchè il Parlamento italiano promulga le leggi a tutela degli animali?  Ci chiediamo anche perchè il nome stesso di animale (creatura con anima) sia stato coniato dal genere umano se gli animali diventano creature da cancellare.
Cos'è possibile fare con 50 centesimi per cane al giorno?
Lo lasciamo concludere agli altri, noi chiediamo che parli la coscienza.
 
........................................GRUPPO BAIRO Onlus

Firme dei sostenitori del messaggio:

Risposta del dirigente del Settore Ambiente, Ecologia, Caccia e Pesca, Luciano Tovazzi  

home bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi