Egregi signori
Abbiamo saputo che il sindaco di Canosa di Puglia intende sopprimere oltre 160 cani dell'ex rifugio di Contrada Canali.
Sopprimere cioè uccidere. Perchè sono cani? Perchè sono cani e randagi? Perchè sono cani, randagi e lui non sa che farsene?
O forse perchè pensa che siano moscerini, zecche, o zanzare!
Esistono leggi in Italia che proteggono gli animali d'affezione, che combattono il randagismo e che impongono alle autorità competenti tali obblighi!
Forse non è ancora stato assorbito il terzo millennio di cultura e civiltà a cui le migliori società sono giunte!
O forse si preferisce spendere una lira per ucciderli anzichè spenderla per mantenerli in vita. Ma con quale arroganza questo signore e quelli della sua amministrazione pensano di evadere le leggi nazionali, la coscienza e la civiltà?
Pretendiamo il rispetto delle leggi e la tutela degli animali.
Invitiamo i cittadini che amano gli animali  e rispettano ogni forma di vita, di ricordarsi, al momento del voto, quali siano i personaggi da escludere.
Confermiamo inoltre il nostro boicottaggio turistico.
 
...............................  GRUPPO BAIRO Onlus
 

 

home bairos@tin.it torna alla pagina dei messaggi