Athens News 26/8/05
'Criminals exist in every country'

I HAVE been reading your newspaper during the last three years or so. Even though I would not describe myself as someone who's into sending letters to newspapers, I've come to the point of thinking "enough is enough", so here I am.
The purpose of this letter is to express my disgust with a number of opinions posted in "Letters to the editor". In other words: I am sick and tired of the various "expats" who keep generalising in their comments and arrogantly dismiss the fact that they are unjustly insulting others. Almost every week there is a letter concerning the over-hyped issue of stray animals in Greece, "how cruel the Greeks are" etc.
So many stray animals exist in Greece because our culture doesn't include monopolising the streets and the fields into a "humans-only" zone, where an animal has the right to exist only when it is owned by someone. Even starving animals are at least free. Freedom of an individual is the most important value in Greek cosmotheory, something that many of you cannot understand.
To your surprise, the vast majority of the Greek people are decent individuals who care about animals and would never poison or abandon an animal. Animal poisoning is a crime in Greece and everywhere else and those who do it are simply criminals. Criminals exist in every country, including yours. However, a few sick residents of this country seem to give some of you enough reason to call us all barbaric, cruel etc...
If we are to talk about barbarians we could also bring up subjects like Abu Graib prison, Guantanamo Bay, drunken British tourists, football yobs etc. Some American housewives "are shocked" with the dead kitty, while some of their fellow countrymen torture prisoners in ghost prisons around the world.
The newspapers in Britain are full of stories like "boy aged 11 kills infant", "drunk teenager stubs elderly couple" etc, yet many Brits over here pretend to come from planet Utopia and show off a "holier than thou" image. I suggest you look in your own closets first before you start generalising and labelling others. After all, the good thing about our era is that there are many flights taking off every minute, able to take you to wherever you think is better...

Elias Kostopoulos Marousi

 

TRADUZIONE
 

Athens News 26/8/05
I criminali esistono in qualsiasi paese

Ho letto i vostri giornali durante gli ultimi tre anni circa. Non sono uno abituato a scrivere lettere ai giornali, ma il troppo è troppo e così eccomi.
Lo scopo di questa lettera è per esprimere il mio disgusto verso le opinioni espresse in “lettere all’editore”. In altre parole sono stanco dei ari interventi che tendono a generalizzare nei loro commenti e arrogantemente stravolgono i fatti ed ingiuriano gli altri.
Quasi settimanalmente c’è una lettera che riguarda gli animali randagi in Grecia, “come sono crudeli i greci, ecc.”.
Così tanti animali randagi in Grecia esistono perché la nostra cultura non include la privatizzazione delle strade e  il concetto di zona solamente per uomini dove un animale ha il diritto di esistere solo se è posseduto da qualcuno. Anche gli animali affamati sono alla fine liberi. La libertà di un individuo è il valore più importante nella cosmo teoria greca, qualche cosa che molti di voi non possono capire. Per vostra sorpresa , la grande maggioranza del popolo greco è composta da decenti individui che si preoccupa per gli animali e e che mai avvelenerebbe o abbandonerebbe un animale.
L’avvelenamento degli animali è un crimine in Grecia come dovunque e coloro che lo fanno sono semplicemente dei criminali. I criminali esistono in qualunque Paese, incluso il vostro.
Tuttavia, alcuni nostri  concittadini sembrano darvi ragione chiamandoci tutti barbari, crudeli, ecc…
Se stiamo parlando di barbarie allora dobbiamo occuparci di fatti come la prigione di Abu Graib, Guantanamo, dei turisti inglesi ubriachi, incidenti di calcio ecc….
Alcune casalinghe americane sono scioccate per la morte del loro cagnolino, mentre alcuni dei loro compatrioti torturano i prigionieri in prigioni fantasma nel mondo.
I giornali in gran Bretagna sono pieni di storie tipo “ragazzino di 11 anni ammazza un neonato”, “ragazzo ubriaco stronca copia di anziani”, ecc., ma tutt’ora molti inglesi pretendono di arrivare dal pianeta Utopia e mostrarci una loro immagine santificata.
Io suggerisco loro di guardare nei loro armadi prima di cominciare a generalizzare ed etichettare gli altri. Dopo tutto una bella cosa del nostro tempo è che ci sono aerei che partono ogni minuto per portarli dove pensate che si stia meglio…….

Elias Kostopuolos Marousi  

 

pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento