-

Dalla Mailing list di Bairo - dicembre 2003

.....soltanto vigliacchi

Nemmeno immagini le cattiverie che sarai costretto a subire fin dal giorno in cui i tuoi occhi si aprono sul mondo. L'indifferenza avvolge la tua giovane età, quando vieni strappato dalle cure materne per essere messo in gabbia e venduto. Sei un cucciolo piccolo e indifeso, ma hai già capito che la tua vita,  vale quanto quella di un oggetto. Continuerai l'esistenza fra mani che alternano delicate carezze a forti percosse, vivrai nella paura di essere dimenticato ad una catena o abbandonato sulla strada. I tuoi giorni non saranno mai una sicurezza e chi oggi ti promette  una vita felice,  domani  ti farà morire in un canile.
Crescerai fra uomini che vorranno da te solo il meglio: dovrai essere un buon guardiano, un buon cacciatore, un valido aiuto per la giustizia.....la nostra giustizia. Ma guai a te se ti permetterai di sbagliare. Sarai usato e abusato, perché oltre allo spirito verrà preso anche il tuo corpo. Soffrirai pene indicibili per il benessere egoistico di uno solo di noi umani. Sarai tagliato, scuoiato, ricucito e riaperto. Costretto ad ingoiare sostanze che ti faranno contorcere dal dolore, vomiterai sangue e tremerai di paura.
Eppure nei tuoi occhi, fra le sbarre fredde di una gabbia, legato alla catena, moribondo sulla strada, distrutto su un tavolo da laboratorio, ci sarà sempre la scintilla che pochi esseri sensibili sanno riconoscere: la scintilla dell'amore autentico e della fedeltà eterna. Tu sei un cane e noi.......semplicemente dei vigliacchi.

 

 

pagina iniziale

bairos@tin.it

segue