Il merito della caccia....

Il fine dell'attività venatoria non è "uccidere per sport", bensì per il consumo proprio, così come si fa con le bestie da cortile o con i pesci che si pescano. L'aver trovato un equilibrio sostenibile tra esigenze dell'ecologia, bisogni dell'uomo ed anche (perché no?) possibilità di divertirsi stando a contatto con la natura è il merito principale della caccia.

Dal quotidiano Libertà - 23.02.04

 

 

 

 

 


pagina iniziale

bairos@tin.it

segue