tre minuti di follia

Una sequenza di immagini crudeli, assurde e vigliacche. Un povero micio dato alle fiamme per motivi che solo una mente folle e meschina può avere. Questo è ciò che l'uomo compie per divertimento, per noia ma soprattutto per depravazione mentale. L'orrore della fine di questa bestiola lascia senza fiato e ancora una volta la domanda nasce spontanea: cosa siamo in realtà noi, che superiamo in efferatezze anche il demonio?

 
"L'uomo capace di pensare deve opporsi a tutte le abitudini crudeli, non importa quanto profondamente siano radicate nella tradizione e circondate da un aureola. Ogni volta in cui abbiamo una scelta dobbiamo evitare di portare tormento e sofferenza nella vita di un'altro, anche la creatura meno evoluta; farlo significherebbe rinunciare alla nostra umanità e contribuire a una colpa che niente può giustificare." -- Albert Schweitzer
 

 


 


pagina iniziale

bairos@tin.it

segue