Dalla Mailing list di Bairo - marzo 2003

Il respiro del dolore

Ascoltate il respiro del dolore. E' freddo e denso come la nebbia della notte, silenzioso come il gelo della morte. Ogni battito di cuore č paura e spavento, ogni piccolo movimento una tortura indicibile. Fragile come un bicchiere di cristallo, lo spirito di questo povero cane č ormai incrinato dall'orrore della misera vita che č costretto a subire........... Per chissā quanto tempo ancora.........E solo per il mondo perfetto dell'Uomo.
 

 


pagina iniziale

bairos@tin.it

segue