Dalla Mailing list di Bairo - maggio 2003

In nome di false veritÓ

Posso comprendere che l'uomo uccida gli animali per mangiarli, per quanto io per mio conto non riesca ad associare l'uccisione degli animali per alimento col mio sentimento morale.
Posso capire che un uomo rozzo maltratti nella collera un animale e naturalmente posso richiedere che ne venga riconosciuta la responsabilitÓ; ma non posso capire che in nome della scienza e nell'interesse dell'umanitÓ sofferente, come ci si fa credere, nelle nostre UniversitÓ, nei laboratori scientifici e negli istituti di medicina, gli animali vengano maltrattati in forma raffinata, con freddo calcolo e che spesso debbano sopravvivere a tali torture per giorni, settimane, mesi fino a quando la morte liberatrice non li sottragga a tali sofferenze.

Johannes Hude , professore dell'UniversitÓ di Graz.
 

 

 

 


 

 

 


pagina iniziale

bairos@tin.it

segue