Dalla Mailing list di Bairo - ottobre 2003

Il cavallo: nobile animale

Il destino di un animale che ha vissuto solo per i nostri bisogni: trainando carri pesanti, carrozze vezzose, galoppando in un ippodromo, o saltando ostacoli sempre più alti. Tutto questo senza che nessuno gli abbia mai chiesto il permesso. Quando poi, le sue esili zampe si spezzano o si infiammano sotto sforzi innaturali, o gli anni diventano così tanti da non permettergli più alcun lavoro, allora ecco ciò che l' aspetta. La gratitudine umana non conosce limiti, così come la vergogna di questo scempio. L'unico ferro che si può togliere a queste povere vite, è quelli strappato ai loro zoccoli, non certo dal loro sangue.

 

 

 


pagina iniziale

bairos@tin.it

segue