IL RESTO DEL CARLINO
28 APRILE 2010
 
La cagnetta Mery trova nuovi padroni a pochi chilometri dal canile
 
Montegranaro (FM) - Potrebbe avere un lieto fine la vicenda di Mery, la cagnetta disabile (si sposta grazie a una carrozzella donata al canile) cui l'Asur 11, temendo che potesse essere oggetto di pratiche di vivisezione, ha impedito il trasferimento in Germania dove c'era una famiglia pronta ad adottarla. Una richiesta di adozione Ŕ stata infatti avanzata anche da una famiglia del Fermano. - Nessuna colpa va attribuita all'Asur - scrivono alcuni animalisti commentando la vicenda - che anzi Ŕ stata zelante al punto da impedire l'espatrio della cagnetta. Una famiglia italiana, informata della questione e dell'allucinante viaggio che avrebbe dovuto affrontare, ha chiesto al servizio veterinario di poter prendere il cane. Gli operatori del canile dovrebbero esultare, visto che Mery non dovrÓ sopportare, nello stato in cui Ŕ, lo stress di un viaggio assurdo per approdare in un posto in cui i controlli post affido sarebbero stati impossibili.
 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione Ŕ molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa Ŕ molto estesa.
Diffondete pi¨ che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchŔ ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicitÓ, sarÓ la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento