Romeo

Romeo
18 maggio 1996 - 18 ottobre 2012

Romeo, RomeOne, Romi, Romino, Rometto, Rosi, Rosino, Ros, Ro..tutti i nomi con i quali ti chiamavo, amore mio, e tu,Gatto color dell'oro, per amore, rispondevi  a tutti. Per più di 16 anni siamo stati insieme, ci siamo amati, coccolati; stavi tra le mie braccia per ore, mi leccavi la faccia, facevi le fusa, le nanne, eravamo tutto l'uno per l'altra.  Uscivi, per tetti e prati, e stavi via per tanto tempo facendomi preoccupare tantissimo, decidevo di venirti a cercare e in quel momento tu arrivavi...per due volte pensavo di averti perso per sempre e poi sei tornato e il mio cuore si è riempito di felicità. Altre volte arrivavi con un regalo per me, tutto contento e orgoglioso, uccellini, topolini, cavallette, lucertole, io avevo tanta paura e ti rimproveravo, ti dicevo che potevi farne a meno perché non ci mancava nulla...Il tempo è trascorso felice, noi due, insieme, sembrava che nulla potesse mai separarci.
Poi hai cominciato ad ammalarti, ma insieme abbiamo combattuto tutto quello che era possibile combattere, tu ti lasciavi curare,  ti davo medicine e amore, tu mi lasciavi affondare il viso nel tuo pelo morbido e odoroso di gatto.
Quando è arrivata la malattia incurabile, ho cercato di prepararmi a rimanere senza di te ma quando è successo che sei volato via il mio cuore si è frantumato ed è così che mi sento senza di te, con il cuore gonfio di dolore. Mi manchi amore mio.
Spero che tu sia già arrivato al Ponte e che non soffri più, ed è lì che ci rivedremo un giorno, potrò di nuovo accarezzare il tuo pelo color dell'oro e baciarti sul naso e sotto le orecchie.

La tua mami Mariella