TICINO LIBERO
16 MAGGIO 2011
 
SEMENTINA (SVIZZERA), GATTO UCCISO CON IL FUCILE
Il fatto è avvenuto in Via Mondasc
 
Svizzera - Un gatto è stato ucciso a fucilate in Via Mondasc, a Sementina. A denunciarlo è la Società protezione animali di Bellinzona. La povera bestiola, di nome “Artù”, è deceduta nonostante le cure del veterinario al quale era stata portata nel tentativo di salvarle la vita.I proprietari hanno sporto denuncia penale e vi sono le premesse affinchè lo sparatore venga punito severamente.In questo caso, oltre alla violazione della Legge federale sulla protezione degli animali e la Legge federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici, vi è l’aggravante dell’uso d’arma da fuoco nell’abitato, con le conseguenze a cui ciò potrebbe portare.La Spab deplora l’insofferenza di troppe persone nei confronti degli animali che già faticano a vivere nel tessuto urbano ed invita la popolazione a volerli accettare come compagni di vita.

TIO.CH
16 MAGGIO 2011
 
Gatto ucciso a colpi di fucile
 
SEMENTINA - Un gatto è stato preso di mira da uno sconosciuto, il quale ountandogli un fucile contro lo ha ucciso con una pallottola. È accaduto negli scorsi giorni a Sementina, in via Mondasc. Un brutto episodio che viene oggi denucniato dalla Società Protezione Animali di bellinzona.La povera bestiola, di nome “Artù”, è deceduta nonostante le cure del veterinario al quale era stata portata nel tentativo di salvarle la vita.
"I proprietari hanno sporto denuncia penale e vi sono le premesse affinchè lo sparatore venga punito severamente" fa notare il presidented ella SPAB Armando Besomi.
In questo caso, oltre alla violazione della Legge federale sulla protezione degli animali e la Legge federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici, vi è l’aggravante dell’uso d’arma da fuoco nell’abitato, con le conseguenze a cui ciò potrebbe portare.

CORRIERE DEL TICINO
16 MAGGIO 2011
 
Artù ucciso a fucilate a Sementina
Il gatto "freddato" in via Mondasc - Denuncia penale
 
SEMENTINA (SVIZZERA) - È morta nonostante l'intervento del veterinario dal quale era stata portata dai proprietari nell'intento di salvarle la vita. Stiamo parlando di Artù, una micia che abitava in via Mondasc a Sementina e che è stata fatta bersaglio del fucile di una persona insofferente.Gli umani di Artù, comunica stamane la Spab, hanno sporto denuncia penale "ed esistono le premesse perchè lo sparatore venga punito severamente".
In questo caso, infatti, oltre alla violazione della Legge federale sulla protezione degli animali e la Legge federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici, vi è l’aggravante dell’uso d’arma da fuoco nell’abitato, con la conseguente messa in pericolo della vita altrui. 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento