CANI A TAIWAN

Le foto successive sono molto forti per chi è sensibile. Ma è importante rendersi conto di quali atroci torture vengono sottoposti i cani a Taiwan.  E' indispensabile scrivere per la salvezza degli animali a Taiwan. Il problema dei maltrattamenti non è infatti circoscritto ai cani giacchè a Taiwan nessuna legge proibisce la crudeltà verso gli animali. Ogni anno migliaia di cani randagi vengono catturati  con lacci metallici e ammassati in canili dove, se non muoiono di fame, di freddo, per le pessime condizioni igieniche o per le ferite riportate in combattimenti tra loro, vengono uccisi mediante strangolamento o elettrocuzione (scariche elettriche) e talvolta addirittura sepolti vivi. Inoltre gli animali morti vengono spesso lasciati nei recinti con quelli vivi. Non solo: i cani randagi che non vengono catturati subiscono forse una sorte peggiore in quanto viene loro gettato addosso acido solforico e quindi muoiono lentamente e dolorosamente.

Se volete rendervi conto con i vostri stessi occhi delle condizioni in cui i cani sono tenuti potete visionare le foto che trovate in questa pagina cliccando sulla miniatura.

La soluzione a tutto questo è la prima legge sulla tutela degli animali che è stata discussa a Taiwan.

Per dare maggiore forza alle pressioni esercitate sul governo a Taiwan da associazioni animaliste spedite lettere   a sostegno della legge di protezione degli animali a:

 

Legislative Yuan
Secretary General
Liu Pi-Liang
1 Chungshan S. Rd.
Taipei
Republic of China

(cliccate sulle miniature)


pagina iniziale
 

bairos@tin.it