Tecla

23/10/1995 - partita per il ponte 11/03/2013

A chi mi chiedeva che cane avessi, spesso rispondevo che eri un “riassuntino” di cane. Eppure tu, con i tuoi tre chili scarsi sei stata la più adorabile, insostituibile compagna di sorrisi, sospiri, lacrime e risate che si potesse avere. Grazie per tutto l’amore e affetto con cui hai riscaldato per diciassette anni le nostre vite che adesso, senza di te, saranno inevitabilmente più fredde.

Addio piccolina, resterai sempre indelebile nei nostri pensieri, incapaci di accettare la tua assenza e che spinti da una speranza, ancor più che da un’abitudine, si illudono di veder spuntare una volta ancora accanto a noi il tuo bel musino in cerca di carezze.

Ciao Teclina, dal tuo fratellone a due zampe Mirko e da mamma Oriella