TICINO ONLINE
19 AGOSTO 2007
 
Traffico illegale di animali
“Ho comprato un cane in autostrada”
 
BELLINZONA (Svizzera) - Il responsabile dell'ufficio del veterinario cantonale, Tullio Vanzetti, sostiene che esiste un commercio illegale di animali; commercio che si può attuare tramite un "appuntamento al buio" in autostrada. Una signora ha infatti testimoniato, come pubblicato dal Caffè, di aver acquistato lo scorso 5 aprile un cucciolo di Dogo Argentino e di averlo pagato 400 franchi. La bestiola le è stata consegnata  sull'autostrada all'altezza di Bellinzona nord dall' associazione Hundehilfe, già da tempo nel mirino delle autorità cantonali, in quanto sospettata di traffico clandestino di animali.

 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento