TICINO ONLINE
24 LUGLIO 2007
 
Animali maltrattati salvati dalla Spab
Si trovavano rinchiusi in uno stabile, ammucchiati in contenitori. La Spab li ha recuperati e li ha portati al rifugio di Gorduno-Gnosca
 
CASLANO - Volatili, roditori, tartarughe e pesci, ammucchiati nei contenitori e alcuni pesci morti nell’acquario colmo di melma. Questo il triste spettacolo che si è presentato di fronte alla polizia comunale e ai funzionari della Spab intervenuti in un edificio di Caslano, per il recupero di oltre venti animali tenuti in modo non conforme alla Legge federale in materia. La segnalazione dell'irregolarità è stata fatta dal proprietario dello stabile mentre l'intervento si è svolto in un momento in cui il proprietario degli animali non si trovava in casa. Del fatto è stata avvertita l’Autorità municipale e il Veterinario cantonale. Tutti gli animali sono stati portati d’urgenza al rifugio di Gorduno-Gnosca dove sono stati collocati provvisoriamente in modo consono ai disposti legali e vengono curati.Il comitato che si riunirà il prossimo 30 luglio, deciderà per un’eventuale denuncia al Ministero pubblico.
 
pagina iniziale bairos@tin.it pagina principale di questa sezione


p.s. il contenuto di questa sezione è molto importante in quanto la piaga dei traffici di animali verso il nord Europa è molto estesa.
Diffondete più che potete e diffidate di chi si si offre di sistemare animali in Germania, Austria Svizzera o chi mentendovi vi promette facili affidi. Controllate sempre lo stato degli animali nel tempo e non allontanateli dal territorio, perchè ricordatevi che la vostra ignoranza, la vostra indifferenza, la vostra complicità, sarà la loro FINE.
Proseguite nella lettura entrando nella "pagina principale di questa sezione" e contribuite con noi alla diffusione di queste pagine e di questo argomento